Home » Dieta sostenibile? questione di impronta di azoto | One Planet Food

Dieta sostenibile? questione di impronta di azoto | One Planet Food

L’azoto è fondamentale per la vita per la formazione di aminoacidi, proteine e DNA. La limitatezza di questa sostanza in natura ha posto un limite all’espandersi della vita sulla Terra: piante e animali non potevano crescere più velocemente di quanto i batteri fissassero l’azoto da cui essi dipendevano. Tale limite naturale si è presentato anche per le nostre società relativamente al comparto agricolo, dove lo sfruttamento intensivo dei terreni portava talvolta al loro esaurimento e a carestie. Poco più di 100 anni fa, siamo riusciti ad oltrepassare il limite naturale grazie ai fertilizzanti sintetici (a base di azoto e fosforo) che hanno permesso all’agricoltura di ottenere raccolti impensabili su terreni infertili.
Oggi, l’industria produce 120 milioni di tonnellate di azoto l’anno e il problema è che gli ecosistemi stanno ricevendo più azoto di quanto ne riescano ad utilizzare. L’inquinamento da azoto sta incrementando in tutto il mondo ad una velocità che impone urgenti interventi . Ci sono azioni che possiamo intraprendere per tornare all’interno di uno livello sicuro di azoto: occorre una transizione verso un’agricoltura sostenibile e a livello individuale sarebbe importante dimezzare in consumo di carne e latticini