Il Sedano

Ricetta di novembre
Di stagione tra giugno e dicembre, le due principali varietà sono il sedano dulce e da taglio. Ha proprietà di rimineralizzante diuretico e digestivo. Solitamente si scartano foglie e parti apicali che corrispondono a circa il 38% dell’ortaggio.

La spesa:

Sceglieteli interi, con le foglie verdi brillanti e i gambi sodi e croccanti senza zone molli o ingiallite. Evitate quelli già tagliati o nettati delle parti di scarto.

Come usarlo al 100% senza sprechi:

In cucina: del sedano non si butta via niente! Come valorizzarlo al 100%?

Gambi: sono croccanti e fibrosi. Usate la parte vicino al cuore per preparare insalate, in pinzimonio.

Parti apicali dei gambi: essendo più fibrose e meno adatte a essere sgranocchiate si prestano meglio a essere affettate sottilmente e fatte saltare per qualche minuto ad esempio come condimento per primi o come contorno.

Foglie: sono un concentrato di gusto e non hanno nè la croccantezza dei gambi nè la fibrosità delle parti apicali. Usate le foglie tritate da aggiungere a soffritti, brodi e per fare salse e pesti come la tipica salsa verde da accompagnare a carni e pesci. La salsa verde si prepara frullando le foglie di sedano con pane raffermo, aglio, acciughe, olio extravergine, aceto di vino, sale e pepe.