Il broccolo

Ricetta di gennaio
Sono di stagione tra giugno-dicembre, solitamente se ne scarta circa il 28%, ovvero le foglie e il gambo. Sono ricchi di vitamine, sali minerali e antiossidanti, hanno inoltre proprietà diuretiche e depurative e hanno una funzione protettiva nei confronti di diverse patologie.

Consigli per la spesa:

Scegliete broccoli interi con le foglie. Toccateli con le mani e osservateli bene, verificate che siano di un verde brillante senza parti ingiallite, scurite o peggio ammuffite. Al tatto il fiore deve essere sodo e compatto e deve opporre resistenza.

Come usarli al 100% senza sprechi:

Il fiore del broccolo: sono fiori per cui le cime tendono a formare un insieme granuloso, se frullate. Potete ad esempio trasformarle in una sorta di cuscus semplicemente frullandole e condendole con olio, succo di limone, sale, pepe, erbe aromatiche e altri ortaggi. Valorizzate le cime in ricette in cui i fiori possono dare il meglio di se in croccantezza.

Oltre al fiore è possibile usare anche la parte meno nobile: il gambo e le foglie. Il modo migliore per gustare il gambo è tagliandolo a fette sottili in modo da renderlo meno fibroso. Potete ad esempio pelarlo con un pelapatate e farlo marinare a crudo per un insolito carpaccio. In alternativa potete tagliarlo a dadini e sbollentarlo per un contorno. Le foglie sono invece perfette per essere cotte e ridotte in crema, ad esempio come condimento per una pasta.