Lotta allo spreco

La perdita di cibo lungo le filiere alimentari mondiali e gli alimenti letteralmente “buttati via” da noi abitanti dei paesi ricchi mostrano una situazione allarmante: sprechiamo circa il 40% dei 4 miliardi di tonnellate di cibo che produciamo ogni anno.

Moltissime sono le nostre iniziative volte a prevenire e a ridurre lo spreco di cibo. All’interno del Progetto PINPAS (Piano Nazionale di Prevenzione degli Sprechi Alimentari) avviato dal Ministero dell’Ambiente, sviluppiamo in triangolazione con le imprese della filiera agroalimentare (produttori, grande distribuzione e ristorazione), campagne di comunicazione/sensibilizzazione rivolte ai consumatori finali, misure di prevenzione e progetti concreti per ridurre la quantità di prodotti alimentari che finiscono tra i rifiuti. Auchan, Autogrill, Ikea e Simply hanno scelto di essere dalla parte del Pianeta, collaborando con noi per ridurre gli sprechi alimentari.

L’obiettivo è raggiungere una maggiore sostenibilità alimentare attraverso la consapevolezza e adozione di buone pratiche lungo tutta la filiera, modificando il sistema a monte, il nostro modo di produrre e di consumare, nonché di mangiare.

Simply e la campagna “Insieme per non alimentare lo spreco”

simply-market-logoLa campagna “Insieme per non alimentare lo spreco” realizzata con Simply nel 2014 ha l'obiettivo di sensibilizzare i consumatori usando la forza dell’ironia e offrendo consigli e utili suggerimenti su come ridurre lo spreco alimentare in ambito domestico (dalla corretta pianificazione della spesa, al tema delle porzioni e delle giuste quantità in cucina), si consolidano in questo modo gli atteggiamenti virtuosi dei clienti Simply e si evidenziano i vantaggi ambientali ed economici connessi a comportamenti anti-spreco in cucina. Ambasciatori del progetto i “Viveri e Vegeti”: i cibi che ogni giorno più facilmente sprechiamo nelle nostre case anche se ancora buoni. Sul sito www.insiemecontroglisprechi.it sarà possibile approfondire il tema dello spreco alimentare e ricevere consigli per evitarlo: suggerimenti in fase d’acquisto dei prodotti, indicazioni sulla loro corretta conservazione e ricette antispreco per il loro riutilizzo. Dal 5 giugno arriva la nuova edizione delle shopper riutilizzabili di “Viveri e Vegeti”, in vendita in tutti i supermercati Simply per sostenere i progetti WWF.

Ikea e le eco-vaschette antispreco

ikea-logoCon noi Ikea ha lanciato nel 2013 in tutti i suoi punti vendita una nuova vaschetta d’asporto per il cibo che i clienti non riescono a consumare al ristorante. La vaschetta, biodegradabile e prodotta in cartoncino certificato FSC, veicola anche un messaggio per la riduzione dello spreco alimentare in ambito domestico. "Compra solo quello che mangi, Conserva bene quello che compri, Non buttare quello che avanza" e invita ad un impegno concreto nella vita quotidiana, per far sì che il cibo non finisca inutilmente nella spazzatura.

Autogrill e la sperimentazione sui rifiuti organici

autogrill-logoAbbiamo avviato con Autogrill nel 2014 un progetto sperimentale dedicato al tema dello spreco alimentare che coinvolge le aree di servizio autostradali di Villoresi Est, Brianza Nord e Brianza Sud alle porte di Milano. Il progetto prevede lo sviluppo di una filiera integrata grazie alla quale i rifiuti organici dei tre punti vendita sono trasformati in compost biologico, utilizzato per “nutrire” l’orto didattico della vicina Oasi WWF Bosco di Vanzago. Il progetto si articola in tre fasi principali: · raccolta e recupero dei rifiuti organici presso i punti vendita Autogrill interessati (es. scarti derivanti dalla lavorazione di verdure e frutta, resti di cibo, fondi di caffè, filtri di tè e tisane, bucce di arance, ecc.); · trasformazione dei rifiuti in materiale compost biologico certificato; · utilizzo del compost per fertilizzare l’orto biologico nelle Oasi WWF. Autogrill promuove, inoltre, nel punto vendita Villoresi Est, i prodotti “Terre dell’Oasi” realizzati con le materie prime coltivate all’interno delle aree protette del WWF.

Auchan e il libro di ricette-anti spreco

auchan-logoL’ideazione e la diffusione di buone pratiche ecosostenibili anche in cucina è l’obiettivo della nostra iniziativa “La tua ricetta per salvare il pianeta” promossa da Auchan. Sul sito www.insiemecontroglisprechi.it tutti gli appassionati di cucina amici dell’ambiente hanno potuto inviare la propria ricetta realizzata con gli scarti e gli avanzi in cucina. Le migliori ricette sono state selezionate da Lisa Casali, testimonial WWF per l’alimentazione sostenibile, eco-foodblogger ed esperta di cucina sostenibile. Le ricette selezionate sono state raccolte in un Libro contro gli sprechi alimentari dal titolo “Buttali in Pentola” (disponibile in tutti gli ipermercati Auchan), per un’operazione di raccolta fondi a supporto dei progetti WWF. L’iniziativa s’inserisce nel progetto “Insieme contro gli sprechi” per promuovere iniziative di sensibilizzazione e attivazione del consumatore sulla riduzione degli sprechi alimentari in ambito domestico.